sabato 27 dicembre 2008

venerdì 26 dicembre 2008

tenerezza

questa immagine mi fa una tenerezza enorme, mi piacerebbe tanto avere un figlio, quando sono piccolini e teneri, che hanno una gran voglia di conoscere il mondo, aiutarli a camminare, a parlare, ad usare il cucchiaino, è stupendo, però quando già hanno imparato il tutto e sono più grandicelli, iniziano i veri e grandi problemi, e qui ti passa la voglia di farti un altro figlio......

Porta pc

ecco qui ho comprato un porta pc, per Roberta qui era tutto smontato e poi.....
eccolo finito, già lei l'ha riempito di oggetti vari...ora manca solo il pc, in questi giorni spero di avere un attimo di tempo per andare a scegliere il suo pc, ne vuole uno portatile, ora vedremo....

Il 25

che belle queste rose......allora ieri ho invitato a casa il mio ex marito, c'erano anche i miei figli, è strano, è passato un anno da quando sono andata via e a distanza di un anno, ci siamo ritrovati a tavola il giorno di Natale, è giusto per i miei figli cha almeno nei giorni festivi, ritrovano la famiglia unita. Non mi posso lamentare, diciamo che è stato un giorno tranquillo, non abbiamo litigato, non so perchè dall' amore che provi per qualcuno, si trasformi non so spiegare il significato, ma la cosa è certa io non amo più mio marito, già da diversi anni, e trovare il coraggio di questa scelta non è stato facile. Preferisco avere un rapporto con lui così, ogni tanto invitarlo a casa per pranzo o uscire insieme con i bambini, ma al pensiero di iniziare ancora una volta la storia con lui, solo per riunire la famiglia, non ci riuscirei, ci ho pensato un miliardo di volte, ma in questi anni ho sofferto molto, posso dire che lui ha una grande qualità è un buon padre, ma un buon marito purtroppo no. Il ns rapporto non è stato mai rose e fiori, dico purtroppo forse perchè eravamo ragazzini, non eravamo maturi abbastanza per alcune scelte, ma basta piangere sul latte versato, da quando mi sono fatta una vita mia, ho ritrovato il mio equilibrio, non ben definito ma cmq sto imparando a ponderare tante scelte e decisioni, giuste o sbagliate che siano.
L'unica sofferenza è che non sto molto con il mio piccolino, giustamente col fatto che ho scelto di andare via dalla casa del mio ex, perchè quella casa è anche il motivo della rottura di questo matrimonio, ho preferito che il mio cucciolo stesse più lì che con me nella nuova casa, lì è cresciuto ha passato tutta la sua tenera infanzia, e poi adora suo padre più che mai, e doloroso per una madre non stare tutti i giorni con il proprio figlio, però a pensare che lui stia bene ti rassicura, cmq l unica cosa che desidero è che questa famiglia, anche se non è del tutto unita, si ritrovi, ogni tanto, per la pace e la tranquillità per tutti.

Sal J.J.


con delle ragazze di XSP abbiamo deciso di iniziare un Sal su J.J., inizieremo il ricamo il 2 gennaio 2009, ieri ho preparato la tela, lo schema ed i colori

Cfc i folletti laboriosi

questo è quello che ho ricevuto dalle follettine, grazie un abbraccio a tutte

Cfc 2 xsp


ecco i doni che ho ricevuto dalle ragazze del forum che frequento, grazie di cuore cono stati graditi, un abbraccio

venerdì 19 dicembre 2008

Pesce spada al cartoccio

Ingredienti x 4 persone

4 trance di pesce spada
1 cucchiaio capperi
sale
origano
olio di oliva
2 spicchi di aglio
200 gr di pomodorini


Procedimento

Adagiate sul tavolo 4 fogli di alluminio unti di olio,che possa contenere le trance.
Posate il pesce in ogni singolo foglio,cospargete di sale, fettine di aglio,origano,capperi,pomodorini e un filo di olio.
Chiudete a cartoccio, mettete in forno caldo e cuocete per 20 minuti circa.
Servite nei cartocci, che ogni commensale aprirà sul proprio piatto

giovedì 18 dicembre 2008

é tutto così evidente

Alla fine della giornata ci sono cose delle quali non si può fare a meno di parlare..
certe cose semplicemente non vogliamo sentirle,
altre le diciamo perchè non possiamo più tenerle dentro,
per certe cose non servono le parole...
certe cose si fanno e basta,
alcune cose si dicono perchè non si ha altra scelta
...e alcune cose le lasciamo dentro noi stessi
..e non accade molto spesso, ma si tanto in tanto
CERTE COSE PARLANO DA SOLE

???????

Non è una decisione che riesce a portarti via da un problema,
non è una presa di coscienza, un pensiero, una scelta,
che davvero riescono a darti la sensazione
di star agendo nel migliore dei modi.
Qualunque sia la cosa da fare,
sarà quella sbagliata
per qualche motivo

donne

Ogni fiocco di neve è un sospiro di una donna infelice
da qualche parte del mondo.
Tutti i sospiri che si elevavano al cielo
si raccoglievano a formare le nubi,
e poi si spezzavano in minuti frantumi,
cadendo silenziosamente sulla gente,
a ricordo di come soffrono "le donne come noi,
di come sopportiamo in silenzio
tutto ciò che ci cade addosso"


“Mille splendidi soli” di Khaled Hosseini

adoro gli angeli

mercoledì 17 dicembre 2008

errori


in tutta la mia vita ho fatto un miliardo di errori, sono separata da un anno è difficile, perchè ho due bambini, però in tutto ciò non lo considero un errore, anzi posso dire che è stata l'unica cosa giusta che ho fatto e ne sono consapevole ed oggi ne sono più che convinta

lunedì 15 dicembre 2008

lampada per roby

devo decidere se colorare la base di sotto, non so ancora......

Noi donne

C'era un uomo che aveva lavorato tutta la vita,
aveva risparmiato tutti i suoi soldi, e quando si trattava di spenderli
era un vero 'avaro.'
Poco prima di morire, disse alla moglie.... 'quando muoio, voglio che tu prenda
tutti i miei soldi e li metta nella bara con me.
Me li voglio portare con me nell'aldilà.'
E così si fece promettere con tutto il cuore dalla moglie,
che quando sarebbe morto lei avrebbe messo tutti i suoi soldi
nella cassa con lui.
Beh, poi morì.
Al funerale, era steso nella bara con vicino la moglie, vestita di nero,
seduta affianco alla sua migliore amica. Quando fu finita la cerimonia, e si preparavano a chiudere la bara, la moglie disse,
'Aspettate un momento!'
Aveva una piccola scatola di metallo;
si avvicinò con la scatola e la mise nella cassa.
Chiusero la bara e la portarono via. E quindi la sua amica le disse,
'Ragazza, sapevo che non eri così tonta da mettere tutto quel denaro
la dentro con tuo marito.'
La mogie fedele rispose,
Senti, io sono una persona credente; non posso tornare sulle mie parole.
Gli ho promesso che avrei messo quei soldi nella bara con lui.'
Vuoi dire che hai messo tutto quel denaro li dentro con lui!?!?!?
'Certo che l'ho fatto', disse la moglie. L'ho preso tutto, l'ho messo sul mio conto,
e gli ho fatto un assegno....... Se riesce a incassarlo se li può spendere tutti.'

Foto






certo che la natura ci fai dei regali e neanche ci accorgiamo di quello che abbiamo

domenica 14 dicembre 2008

Frittelline di Spinaci

Ingredienti:
400 gr. di spinaci (anche surgelati)
4 cucchiai di pan grattato
4 uova
50 gr. di pinoli
4 cucchiai di parmigiano grattugiato
pepe
sale
noce moscata
olio per frittura


Bollite gli spinaci in acqua salata. Scolateli del tutto e metteli in una ciotola alta; aggiungetevi le uova, il pangrattato, i pinoli, il parmigiano, il pepe, e la noce moscata: amalgamate bene in modo da ottenere un composto denso. In una padella antiaderente versate mezzo cucchiaino d'olio e spalmatelo con un foglio di carta assorbente; riscaldate la padella, prendete una cucchiata di composto e disponetelo sulla stessa. Cuocete la frittella da ambedue i lati. Servite sia calde che fredde.

Quilt


questo l'ho fatto per Roberta, questo quilt lo utililizzerò come testata per il letto di Roby, speriamo beneeeee

.........

..... l'ultimo tramonto
noi lo guardammo insieme
fu l'ultimo ricordo
di ciò che fu
di ciò che resta.........

il mio porta fortuna


sabato 13 dicembre 2008

pane velocissimo

Ingredienti:
350 gr di manitoba
2 misurini latte
1 cucchiaio zucchero
2 cucchiai burro o olio
1 bustina di lievito istantaneo per pizza paneangeli
1 uovo
sale 1 cucchiaino abbondante


inserire tutti gli ingredienti nel boccale vel 6 per 30 sec; e 1 min a spiga (col TM31 si può fare direttamente spiga). Con le mani infarinate fate delle palline e infornate subito per 15 min a 200 gradi.

non sono cariniiiiiiiii

Decalogo

1) Solo per oggi cercherò di vivere alla giornata senza voler risolvere i problemi della mia vita tutti in una volta.

2) Solo per oggi avrò la massima cura del mio aspetto: vestirò con sobrietà, non alzerò la voce, sarò cortese nei modi, non criticherò nessuno, non cercherò di migliorare o disciplinare nessuno tranne me stesso.

3) Solo per oggi sarò felice nella certezza che sono stato creato per essere felice non solo nell'altro mondo, ma anche in questo.

4) Solo per oggi mi adatterò alle circostanze, senza pretendere che le circostanze si adattino ai miei desideri.

5) Solo per oggi dedicherò dieci minuti del mio tempo a sedere in silenzio ascoltando Dio, ricordando che come il cibo è necessario alla vita del corpo, così il silenzio e l'ascolto sono necessari alla vita dell'anima.

6) Solo per oggi, compirò una buona azione e non lo dirò a nessuno.

7) Solo per oggi mi farò un programma: forse non lo seguirò perfettamente, ma lo farò. E mi guarderò dai due malanni: la fretta e l'indecisione.

8) Solo per oggi saprò dal profondo del cuore, nonostante le apparenze, che l'esistenza si prende cura di me come nessun altro al mondo.

9) Solo per oggi non avrò timori. In modo particolare non avrò paura di godere di ciò che è bello e di credere nell'Amore.

10) Posso ben fare per 12 ore ciò che mi sgomenterebbe se pensassi di doverlo fare tutta la vita.

frasi

"La verità attraversa sempre tre fasi. D'apprima viene ridicolizzata. Poi violentemente contrastata. Infine accetteta come una cosa ovvia"

SCHOPENHAUER

ahhhhhhhhhhhhhh

venerdì 12 dicembre 2008

Grazie a Serena

Avatar

Ciao Daniela :D
sono Serena=Pietradiluce ...sì l'altro pomeriggio mi sono soffermata sul tuo sito...sei una persona straordinaria...come faccio a dirlo se nemmeno ti conosco? bhe...l'ho capito dal viso tuo e dei tuoi bellissimi figli...dalla serenità che trasmetti tramite le parole che regali a tutti sul blog...insomma sei una mammina premurosa, affettuosa e cerchi di trasmettere il bene e l'armonia intorno a te...mi sento vicina al tuo spirito... ^_^
Mi ha fatto molto bene quello scritto sull'inutilità di gridare....di Ghandi se non erro...bhe, continua così...e grazie di esistere...

Serena

Volevo ringraziare Serena per le stupende parole che mi ha scritto, e bello sapere che ci sono delle persone sensibili e gentili, ne ho incontrate diverse nei forum ai quali sono scritta, e lei è una di loro per questo ti dico GRAZIE

Un pannello

mi sono innamorata di questo pannello, chissà se un giorno lo farò, ho tanti lavori iniziati e vorrei finirli, vedremo

giovedì 4 dicembre 2008

Parole stupende

Un giorno, un pensatore indiano fece la seguente domanda ai suoi discepoli:
"Perchè le persone gridano quando sono arrabbiate?"
"Gridano perchè perdono la calma" rispose uno di loro.
"Ma perchè gridare se la persona sta al suo lato?"
disse nuovamente il pensatore.
"Bene, gridiamo perchè desideriamo che l'altra persona ci ascolti"
replicò un altro discepolo.
E il maestro tornò a domandare:
"Allora non è possibile parlargli a voce bassa?"
Varie altre risposte furono date ma nessuna convinse il pensatore.
Allora egli esclamò: "
Voi sapete perchè si grida contro un'altra persona quando si è arrabbiati?
Il fatto è che quando due persone sono arrabbiate i loro cuori si allontanano molto.
Per coprire questa distanza bisogna gridare per potersi ascoltare.
Quanto più arrabbiati sono, tanto più forte dovranno gridare per sentirsi l'uno con l'altro.
D'altra parte, che succede quando due persone sono innamorate?
Loro non gridano, parlano soavemente.
E perchè? Perchè i loro cuori sono molto vicini.
La distanza tra loro è piccola. A volte sono talmente vicini i loro cuori che neanche parlano, solamente sussurrano.
E quando l'amore è più intenso non è necessario nemmeno sussurrare, basta guardarsi.
I loro cuori si intendono.
E' questo che accade quando due persone che si amano si avvicinano."
In fine il pensatore concluse dicendo:
"Quando voi discuterete non lasciate che i vostri cuori si allontanino, non dite parole che li possano distanziare di più, perchè arriverà un giorno in cui la distanza sarà tanta che non incontreranno mai più la strada per
tornare."

Mahatma Gandhi

altre parole di Paulho Coelho

Ecco alcune delle cose che ho imparato nella vita:

- Che non importa quanto sia buona una persona, ogni tanto ti ferirà. E per questo, bisognerà che tu la perdoni

- Che ci vogliono anni per costruire la fiducia e solo pochi secondi per distruggerla.

- Che non dobbiamo cambiare amici, se comprendiamo che gli amici cambiano.

- Che ci sono persone che ci amano, ma che semplicemente non sanno come dimostrarlo

- Che a volte, la persona che tu pensi ti sferrerà il colpo mortale quando cadrai, è invece una di quelle poche che ti aiuteranno a rialzarti

- Che solo perché qualcuno non ti ama come tu vorresti, non significa che non ti ami con tutto se stesso

- Che non si deve mai dire a un bambino che i sogni sono sciocchezze: sarebbe una tragedia se lo credesse

- Che non sempre è sufficiente essere perdonato da qualcuno. Nella maggior parte dei casi sei tu a dover perdonare te stesso

- Che non importa in quanti pezzi il tuo cuore si è spezzato; il mondo non si ferma, aspettando che tu lo ripari


Quando la porta della felicità si chiude, un'altra si apre, ma tante volte guardiamo così a lungo a quella chiusa, che non vediamo quella che è stata aperta per noi.

La miglior specie d'amico è quel tipo con cui puoi stare seduto in un portico e camminarci insieme, senza dire una parola, e quando vai via senti come se fosse stata la miglior conversazione mai avuta.

E' vero che non conosciamo ciò che abbiamo prima di perderlo, ma è anche vero che non sappiamo ciò che ci è mancato prima che arrivi

Ci vuole solo un minuto per offendere qualcuno, un'ora per piacergli, e un giorno per amarlo, ma ci vuole una vita per dimenticarlo.

Non cercare le apparenze, possono ingannare.
Non cercare la salute, anche quella può affievolirsi.
Cerca qualcuno che ti faccia sorridere perché ci vuole solo un sorriso per far sembrare brillante una giornataccia.
Trova quello che fa sorridere il tuo cuore.

Ci sono momenti nella vita in cui qualcuno ti manca così tanto che vorresti proprio tirarlo fuori dai tuoi sogni per abbracciarlo davvero!

Sogna ciò che ti va; vai dove vuoi; sii ciò che vuoi essere, perché hai solo una vita e una possibilità di fare le cose che vuoi fare.

Puoi avere abbastanza felicità da renderti dolce, difficoltà a sufficienza da renderti forte, dolore abbastanza da renderti umano, speranza sufficiente a renderti felice.

Mettiti sempre nei panni degli altri. Se ti senti stretto, probabilmente anche loro si sentono così.

Le più felici delle persone, non necessariamente hanno il meglio di ogni cosa; soltanto traggono il meglio da ogni cosa che capita sul loro cammino.

La felicità? ingannevole per quelli che piangono, quelli che fanno male, quelli che hanno provato, solo così possono apprezzare l'importanza delle persone che hanno toccato le loro vite.

Il miglior futuro? basato sul passato dimenticato, non puoi andare bene nella vita prima di lasciare andare i tuoi fallimenti passati e tuoi dolori.

Quando sei nato, stavi piangendo e tutti intorno a te sorridevano.

Vivi la tua vita in modo che quando morirai, tu sia l'unico che sorride e ognuno intorno a te piange."